Approfondimenti
di Michael J. Hammel traduzione di Antonio Cartelli

Ancora su Impress
ulteriori approfondimenti ...



Ancora su Impress

Chris Cox mi ha inviato una nota per chiarire alcuni punti relativi al mio articolo su Impress del mese scorso:

Il mio indirizzo di posta effettivo è cjcox@acm.org, e non ccox@acm.org (spero che ccox@acm.org non abbia ricevuto troppa posta).

Il Dinosauro dell'illustrazione è quello che Steve Cowden ha disegnato utilizzando Aldus Freehand.  È coperto da copyright .... Ho provato a contattarlo per chiedergli l'autorizzazione all'uso dell'immagine ... spero che non ci siano problemi di sorta.  Nel pacchetto impress_complete (pacchetto completo) c'è un programma che si chiama epsfilt ed un altro denominato pstoedit (si può scaricare l'ultima copia del pacchetto dal sito ... ha già le modalità preassegnate).  Utilizzando questo software si possono trasferire file EPS in Tk:

$ epsfilt <myfile.ai >myfile.eps  # imperfect tool, may have to hand edit!
$ pstoedit -f tk myfile.eps myfile.tk
Subito dopo basta aprire myfile.tk in ImPress.  Anche se ImPress non gestisce regioni ritagliate ... per cui il tremolio che normalmente si sperimenta con i pacchetti commerciali non funzionerà.

Il pinguino di Larry Ewing è stato convertito in Postscript da qualcuno (?).  Ne ho appena importato uno migliore utilizzando Adobe Streamline in esecuzione sotto il controllo di Wine per convertire l'attuale pinguino rasterizzato in formato vettoriale.  Ad ogni modo la versione postscript si ridimensiona meglio di quella ottenuta per conversione dell'immagine rasterizzata.

Altra cosa che si potrebbe provare a fare (sebbene molti si chiedano quali siano le reali conseguenze pratiche) è scaricare il plug-in Tcl/Tk da www.scriptics.com ed installarlo in un browser Netscape in ambiente Linux.  Quindi editare il file plugin.cfg come indicato nella documentazione in modo da permettere il caricamento di un tclet da www.ntlug.org e quindi eseguire il demo che mostra un documento che viene prelevato al di fuori del web per essere editato all'interno di un browser web.  Il testo ottenuto potrà essere salvato su un qualsiasi disco locale (che potrebbe essere ad esempio un'area montata per samba).  Attenzione che ci sono dei problemi con Netscape che possono far sì che il "salvataggio" non funzioni bene.

Grazie per il tempo dedicato alla sua osservazione,
Chris Cox
indent

[ La pagina della Musa ] [ Indice ]


Per l'articolo originale: © 1999 Michael J. Hammel - Pubblicato sul n. 43 della Linux Gazette
Per l'edizione italiana: © 1999 A. Cartelli - Pubblicato sul n. 4 anno III di LGEI a cura di un gruppo di volontari